Carrello 0

IL GRUCCIONE, NEMICO DELLE API!

Aggiornamenti dall'apiario

Cari amici, oggi vogliamo parlarvi di un problema degli apicoltori, di cui molti non conoscono l'esistenza. Sapete che ci piace rendervi partecipi delle cose curiose che succedono nel nostro lavoro.

Durante il mese di giugno, oltre a dovercela vedere con un tempo un po' ballerino e instabile, in un nostro apiario, abbiamo avuto il problema della presenza del GRUCCIONE... Vi chiederete chi è il gruccione! Beh, è un uccello malvisto dagli apicoltori perché si nutre di insetti, tra i quali le api!  Appena scopre che ci sono nidi di api, va a posarsi il più vicino possibile e nell'arco di poche ore ne distrugge intere famiglie. I gruccioni inoltre appartengono a una specie protetta. 

La soluzione che ha trovato il nostro Carlino dopo varie ricerche, è stata quella di posizionare in mezzo all'apiario, un Falco Finto! Il Falco Finto è un repellente visivo di uccelli, in questo caso del gruccione. Simula il volo di un falco nell'aria: il falco è un rapace e uccello predatore che caccia per alimentarsi, utilizzando il suo becco e i suoi artigli. Di fronte alla presenza del falco, l’istinto naturale degli uccelli è quello di scappare, perché sanno che il falco è un predatore naturale spietato.

Il Falco Finto approfitta dell’istinto naturale dei volatili, per allontanarli in modo naturale. Senza arrecargli nessun tipo di danno.

Da decenni i falconieri utilizzano rapaci e volatili predatori per offrire i loro servizi di controllo di uccelli. Ma senza dubbio chiamare i falconieri per scacciare i gruccioni, per l'apicoltore non è una cosa semplice, immediata ed economica.

L’idea del Falco Finto è quella d simulare il volo di un falco, però con il vantaggio di essere molto più economico, potendo essere utilizzato praticamente in qualsiasi condizione metereologica, ed essendo un metodo naturale e totalmente inoffensivo per gli uccelli.

Ora godetevi il video di Carlino contento come una Pasqua per il suo Falco Finto.

Alla prossimo articolo amici!

https://youtu.be/pTX6dWW9s88

 

 



Articoli passati